» Google Brescia e Provincia

Blog Wordpress Brescia e Provincia

Il Blog di n3w Italia è nato per CONDIVIDERE, insieme ai clienti e agli utenti, delle informazioni utili e delle curiosità che il Web offre alle imprese che vogliono sfruttare Internet come strumento di Web Marketing.

Google Apps for Business: guida alle aziende

giovedì, gennaio 17th, 2013

Google Apps è una suite di produttività basata sulla cloud che aiuta a restare in contatto e a lavorare da qualsiasi luogo su qualunque dispositivo. Si tratta di un modo di collaborazione evoluto, molto potente e apprezzato da aziende, organizzazioni e liberi professionisti. Dal 7 dicembre 2012 non vi è più la versione “Standard” che era gratuita per i domini con meno di 10 account. Questa suite rimane comunque gratuita per i normali “consumer” che possono continuare a beneficiare di tutti i servizi Google con i propri account @gmail.com.

Google Apps for Business costa 4 euro al mese (o 40 euro all’anno) ed è composta dai seguenti servizi di base (espandibili installando su ogni dominio altre App gratuite o a pagamento da Google Apps Marketplace come accade quando vengono scaricate applicazione per tablet e smartphone):

Google Gmail
Con il servizio email di Google, oltre ad avere la possibilità di craere utenti illimitati, offre 25 GB di spazio di archiviazione, supporto offline, indirizzi email personalizzati @miodominio.ltd e molto altro.

Google Calendar
E’ un’applicazione che consente di schedulare il proprio calendario personale e aziendale, condividendolo, ricevendo promemoria e facilitando in questo modo l’organizzazione aziendale. (altro…)

Tags: , , ,

Come creare pagine aziendali sul social network Google +

giovedì, novembre 17th, 2011

Google ha lanciato da poco il suo nuovo social network chiamato Google + che tenta in qualche modo di combattere il monopolio di Facebook. Questo servizio può essere ben sfruttato dalle aziende, le quali si possono farsi conoscere sul Web non solo grazie a Facebook. Finora l’obiettivo di Google + è stato quello di mettere in contatto le persone tra loro, ma ora permette di stringere relazioni con tutto ciò che è importante, che si tratti del negozio sotto casa o di un brand internazionale.

Per iniziare bisogna avere già un account su Google +, poi basta andare su plus.google.com/pages/create e seguire le prime indicazioni per creare la pagina per aziende, associazioni, organizzazioni. Tra le novità vi è la possibilità di inserire in sequenza delle foto per arricchire il profilo, mentre i link sulla colonna di destra permettono di dare visibilità diretta a ciò che riteniamo utile. Inoltre, la descrizione permette di utilizzare lo stile sul font e i link ipertestuali.

Le principali differenze tra le pagine Google + e i classici profili utenti sono:

  • le pagine non possono aggiungere le persone ai Circles fino a quando la pagina non viene aggiunta dagli stessi. In questo modo si evita lo spam iniziale;
  • le pagine possono essere fatte per una varietà di diverse entità (non solo aziende), mentre i profili possono essere effettuate solo per le persone;
  • l’impostazione di privacy di default per gli elementi sulla pagina è pubblica;
  • le pagine hanno il pulsante +1;
  • le pagine non possono dare il +1 ad altre pagine, né ai contenuti della Rete;
  • pagine di non ricevono le notifiche via e-mail o nella barra di Google;
  • le pagine non possono creare “Hangouts” su un dispositivo mobile;
  • le pagine locali hanno campi speciali che aiutano le persone a trovare l’ubicazione fisica dell’organizzazione.

Google inoltre ha introdotto due sistemi per aggiungere le pagine alle cerchie direttamente dai risultati di ricerca. Il primo è attraverso l’inclusione delle pagine Google+ nei risultati di ricerca, il secondo attraverso una funzionalità chiamata “Collegamento diretto. Attraverso questa seconda funzione, basta andare su Google e digitare “+” seguito dalla pagina che volete cercare (ad esempio +Google). Sarete immediatamente collegati a quella pagina Google+ e, se lo volete, potrete aggiungerla automaticamente alle vostre cerchie.

Infine è fondamentale ricordare che chi crea la Pagina è l’unico depositario dei poteri di Amministratore: non funziona come le fan page di Facebook dove possono essere presenti più admin. La cancellazione del proprio profilo Google+ o la chiusura dell’account Google+, renderà la Pagina Google+ non più accessibile. Inoltre è possibile selezionare appropriate limitazioni nell’interfaccia utente delle Pagine Google+ per limitare l’interazione con le proprie Pagine Google+ da parte degli utenti, ma testo, immagini o altri contenuti pubblicati nelle Pagine Google+ devono rispettare le Norme relative ai contenuti e al comportamento degli utenti.

Tags: , , ,

Come arrivare nei primi posti dei motori di ricerca attraverso il SEM (Search Engine Marketing)

mercoledì, febbraio 23rd, 2011

Da qualche anno a questa parte, le nuove tendenze in campo pubblicitario siano orientate verso il Web. Il sito internet di un’impresa rappresenta il suo spazio in Rete, la quale è sovraffollata di vetrine aziendali; di conseguenza diventa necessario far emergere il proprio brand da questo calderone. Per far sì che il proprio sito appaia tra i primi risultati su un motore di ricerca, si possono avviare diverse strategie. Quella più utilizzata è il SEO (Search Engine Optimization) che consente di posizionare in modo organico il sito web nelle prime posizioni dei motori di ricerca attraverso determinate parole-chiave.

Tra le tante strategie disponibile, si distingue il SEM (Search Engine Marketing). In particolare si tratta di quel ramo del Web Marketing che si applica ai motori di ricerca, ovvero comprende tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web. Lo scopo è portare al sito, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti. (altro…)

Tags: , , , , ,

Google avvisa se un sito web è sotto attacco hacker

lunedì, dicembre 20th, 2010

Google ha fatto un altro passa avanti riguardo alla sicurezza dei siti web che indicizza. La sicurezza durante la navigazione, infatti, è uno dei problemi maggiori che si possono incontrare navigando sul Web. Oltre a possedere buoni antispyware e antimalware, è necessario prestare molta attenzione ai siti che si visitano. Per questo Google ha implementato una nuova funzione che permetterà agli utenti di essere informati quando un sito è compromesso da malware di vario tipo.

Se Google rileva un sito infetto o modificato da terzi, il motore di ricerca visualizza il seguente messaggio “This site may be compromised“. È una funzione che è in grado di individuare siti in cui un hacker ha modificato il contenuto delle pagine o inserito nuovi link. (altro…)

Tags: , , , , , , ,

Trucchi e Segreti da sapere per diventare esperti di YouTube

venerdì, dicembre 17th, 2010

YouTube è il più famoso portale che consente la condivisione di video (video-sharing). È di proprietà di Google ed è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook. Utilizza tecnologia Adobe Flash Video (anche se sta facendo le prove generali per passare allo standard HTML5) per visualizzare una vasta gamma di contenuto generato dagli utenti di video, tra cui film, video televisivi e video musicali, così come i contenuti amatoriali.

La maggior parte dei contenuti su YouTube è stato caricato dai singoli individui, anche se le società dei media e non solo tra cui la CBS, BBC, VEVO e altre aziende offrono parte del loro materiale tramite il sito. Perchè quindi non usare questo strumento gratuito per promuovere la propria azienda piccola o grande che sia? n3w Italia ti aiuta a renderti visibile e ad ottimizzare i video su YouTube curandone il profilo e vari aspetti legati al Web Marketing. Se vuoi ulteriori informazioni contattaci. Ora vi svelo un elenco completo di trucchi e funzionalità nascoste presenti su YouTube. (altro…)

Tags: , , , , , ,

Come avere infiniti indirizzi email con un unico account Gmail

lunedì, dicembre 13th, 2010

Molti di voi probabilmente non sanno che esistono delle  funzionalità-extra poco conosciute del servizio di posta fornito da Google Gmail che permettono di avere infiniti indirizzi email personalizzati validi a partire da un singolo account. Con Gmail si ha più di un semplice “[email protected]“.

Queste opzioni possono rivelarsi veramente utili per avere un maggiore controllo della propria casella email e semplificare il lavoro di tutti i giorni, sopratutto per coloro che  sfruttano al massimo Gmail e le potenzialità che offre. Vediamo in cosa consistono. (altro…)

Tags: , , , ,